Z-ex, il debutto a Sommet de l’Elevage

Sarà Sommet de l’Elevage, uno dei principali appuntamenti europei dedicato ai professionisti dell’allevamento e dell’agricoltura su grandi estensioni, in programma in Francia dal 4 al 6 ottobre prossimi, a rappresentare il palcoscenico per il debutto di Z-ex, il macchinario frutto della collaborazione tra l’omonima azienda tedesca e Celli.

Si tratta di un erpice dalle dimensioni importanti (la larghezza di lavoro va dai 3 ai 9 metri), in grado di operare come una trinciatrice universale, e adatto per colture come mais, colza, cereali e girasoli. Rispetto ad una trinciatrice tradizionale può lavorare anche il terreno in superficie (2-3 cm.), risultando così più efficace nel contrasto a determinati insetti infestanti che si annidano nello stelo della coltura, che l’attrezzo riesce a tagliare fino alla radice.

Grazie al suo funzionamento tramite catene, è in grado, rispetto alle trinciatrici a coltelli, di adattarsi meglio ai vari terreni e di operare anche in presenza di avvallamenti profondi; inoltre garantisce minore usura degli utensili nel tempo e costi contenuti di ricambio, vantaggi che si affiancano ai consumi decisamente ridotti (la macchina arriva a toccare una velocità di 16 km/h).

Presso lo spazio aziendale Celli a Sommet de l’Elevage (Stand M2118, Esplanade 2), sarà possibile scoprire le due versioni di Z-ex: Farmer (modelli fissi da 70 a 130 HP) e Profi (modelli fissi da 120 a 200 HP e pieghevoli da 150 a 300 HP).

ZEX

Sito web dell’evento »

Per maggiori informazioni o per prenotare un incontro durante l’evento

 
 
Sommet

Data

4 - 6 ottobre 2017

Luogo

Aubière, Francia