Più robustezza e flessibilità in orticoltura con la fresatrice pieghevole EVO

L’ultimo risultato in ordine di tempo del progetto di upgrade della gamma di macchinari pieghevoli Celli si chiama EVO P-F ed è una fresatrice di grandi dimensioni (le larghezze di lavoro vanno dai 5,5 ai 7 metri) sviluppata per lavorare con trattori fino a 450 HP.

Una soluzione che garantisce robustezza e affidabilità, ma anche flessibilità, grazie alla presenza di un modulo baulatore che può essere sostituito ai rulli consentendo così di effettuare differenti tipi di lavorazione con un’unica macchina, allungarne il periodo di utilizzo e, al tempo stesso, ridurre i costi. Si tratta pertanto di una proposta estremamente interessante anche nel settore dell’orticoltura, specie per chi dispone di terreni di grandi estensioni; non a caso, ha già conquistato gli operatori australiani e neozelandesi nel corso delle sue prime prove in campo.

Rispetto alla Super Tiger 360 P, che finora rappresentava il modello più grande della gamma Celli, EVO P-F si caratterizza per una maggiore resistenza e precisione di lavorazione, grazie alle numerose innovazioni introdotte a livello di geometrie e di struttura: dalla carpenteria ai castelli e ai telai, completamente riprogettati, fino all’impianto idraulico, totalmente rivisto, e ai nuovi perni di snodo.

Alla robustezza contribuisce anche l’utilizzo di materiali speciali, come Hardox e HDPE (polietilene ad alta densità) per vomeri, scudi mobili e telai, che garantiscono non solo una maggiore resistenza all’usura ma anche una lavorazione più fluida del terreno, grazie alla diminuzione dell’attrito.

Desideri maggiori informazioni sul modulo baulatore?

Compila il seguente modulo.

 
 
 
Cancel

Necessari

Chiudi

Cancel

Targeting

Chiudi