Con IDRA Celli cresce sul mercato giapponese

I tecnici Celli continuano a ricercare soluzioni per soddisfare o anticipare le richieste degli operatori di tutto il mondo, e al contempo guadagnare nuove quote di mercato: l’ultimo caso è quello di IDRA, la novità presentata dall’azienda alla recente edizione di EIMA Digital Preview, e pensata specificatamente per la lavorazione dei terreni giapponesi, oltre che italiani.

IDRA è una macchina per la trinciatura di fienagione, paglia, stocchi di mais, ma anche soia, erba, foglie di bietola e colture a set aside, che si adatta perfettamente ai trattori di media potenza (da 70 a 100 HP) che caratterizzano questi mercati, grazie ad alcune specifiche tecniche: è il caso della coppia allo spunto, per la quale i progettisti Celli hanno studiato appositamente trasmissione e rotore. Inoltre, è dotata di controcoltelli superiori smontabili e sostituibili.

IDRA risulta più leggera, a parità di larghezza, rispetto al modello superiore della gamma, SCORPIO, e verrà realizzata in differenti larghezze di lavoro, dai 2 ai 2,85 mt. per andare a rendere ancora più completa la gamma di trinciatrici Celli.

IDRA sarà disponibile sul mercato nella prima metà del 2021 in due versioni, fissa e spostabile, che utilizzeranno sempre lo stesso cofano, progettato appositamente per rendere la macchina maggiormente flessibile.

Compila il seguente modulo per maggiori informazioni

 
 
 
Cancel

Tecnici (necessari)

Chiudi

Cancel

Analitici (anonimizzati)

Chiudi

Cancel

Marketing (Youtube)

Chiudi

Cancel

Marketing (Google Maps)

Chiudi