FRESATRICI E FRANGOR PIEGHEVOLI

ERGON 200P (N200P)

Fresatrice pieghevole

HP 120-200   KW 88-146 Approfondisci

ERGON 200PF (N200PF)

Frangor pieghevole

HP 120-200   KW 88-146 Approfondisci

PIONEER 260P (P260P)

Fresatrice pieghevole

HP 150-260   KW 110-190 Approfondisci

PIONEER 260PF (P260PF)

Frangor pieghevole

HP 150-260   KW 110-190 Approfondisci

TIGER 280P (T280P)

Fresatrice pieghevole

HP 180-280   KW 132-206 Approfondisci

TIGER 280PF (T280PF)

Frangor pieghevole

HP 180-280   KW 132-206 Approfondisci

S. TIGER 360P (T360P)

Fresatrice pieghevole

HP 200-360   KW 147-264 Approfondisci

S. TIGER 360PF (T360PF)

Frangor pieghevole

HP 200-360   KW 147-264 Approfondisci

Caratteristiche

Rigidezza della struttura

Per l’affidabilità e la durata nel tempo di una macchina pieghevole è di basilare importanza la rigidezza della struttura. Gli sforzi, specialmente alle estremità, sono molto elevati e spesso tali da danneggiarla anzitempo; quindi la robustezza del telaio Celli preserva la macchina.

Telai centrali

Ogni macchina pieghevole è costituita da due telai laterali ed un telaio centrale di robustezza proporzionata al modello. I telai laterali sono supportati dal telaio centrale tramite perni con diametro importante, accoppiati a boccole cementate e temprate.

“NO GAP” design

Una importante caratteristica tecnica delle Fresatrici e dei Frangor pieghevoli Celli è la totale mancanza di spazio nella zona fra i telai delle due macchine. Infatti un problema molto comune degli utilizzatori di questo tipo di macchina, era la “traccia” lasciata al centro, cioè la zona non ben lavorata che risultava visibile dopo il passaggio dell’attrezzatura.
La Celli ha risolto drasticamente il problema eliminando del tutto lo spazio al centro e mettendo le due macchine perfettamente accostate l’una all’altra. Grazie al particolare disegno dei telai laterali e centrali, e alla realizzazione di rotori speciali.

Concetto “HC” (high clearance)

Questo concetto identifica le macchine che sono state progettate con un ampio spazio tra telaio e organi di lavoro (zappe o coltelli o denti). Viene garantito il massimo volume nella zona di lavoro sotto la macchina evitando così il rischio di intasamento che si può creare lavorando terreni pesanti o con la presenza di abbondanti residui colturali. Questo accorgimento permette di ottenere alte velocità di avanzamento e maggiore profondità di lavoro con il risultato di una elevata produttività oraria. I modelli TIGER sono stati progettati applicando questo concetto.

Trasmissione con 3 scatole di riduzione

La soluzione tecnica adottata dalla Celli garantisce un adeguato rapporto di riduzione senza sovraccaricare gli alberi cardanici laterali: la scatola centrale funge da rinvio ad angolo mentre la riduzione avviene nelle scatole ad ingranaggi laterali.
Un’ulteriore riduzione ha poi luogo come sempre nella cascata di ingranaggi della trasmissione laterale.

Rulli posteriori con diametro maggiorato

Assicurano un livellamento ottimale ed un corretto “galleggiamento” della macchina anche in condizioni di terreno leggero.

Frese

Frangor

Rotori portazappe di qualità

Realizzati utilizzando tubi di grosso spessore ai quali vengono saldate flange in acciaio di alta qualità, in base a cicli automatici di saldatura ottimizzati per il migliore compromesso fra durezza dei materiali e resistenza agli urti. È previsto il rotore con le zappe di estremità rivolte all’interno e si possono montare zappe squadro e curve.

Rotori porta coltelli di qualità

Realizzati utilizzando tubi di grosso spessore ai quali vengono saldate flange in acciaio speciale antiusura (tipo a coltelli diritti) o supporti forgiati (tipo a denti), in base a cicli automatici di saldatura ottimizzati per il migliore compromesso fra durezza dei materiali e resistenza gli urti. Sono disponibili due diversi tipi di
rotore Frangor: a denti o a coltelli diritti. Il rotore a denti è versatile, opera bene sia in condizioni di terreno asciutto e duro sia in condizioni di terreno bagnato. Non teme i sassi e normalmente garantisce un assorbimento di potenza inferiore rispetto al rotore a coltelli diritti. Il rotore a coltelli diritti è consigliato quando si voglia ottenere il massimo raffinamento possibile del terreno. Opera al meglio solo in condizioni di terreno asciutto. Al momento della scelta di un Frangor equipaggiato con rotore a coltelli diritti conviene sempre tenere conto delle esigenze in termini di potenza, evitando di eccedere con la larghezza di lavoro.

Consumo ottimale della potenza

La conformazione del rotore portazappe e frangor, la sequenza di montaggio dei rispettivi utensili, zappe e denti/coltelli per le loro caratteristiche tecniche contribuiscono a ridurre l’assorbimento di potenza e le vibrazioni, rendendo il funzionamento della macchina più regolare.

Versatilità

Versatilità di impiego fresa

La caratteristica di base di questi prodotti è la versatilità. Operano senza problemi sia in condizioni di terreno pesante, sia in condizioni di terreno duro e asciutto. Le varie regolazioni e gli accorgimenti costruttivi consentono un rapido adattamento alle condizioni estreme di funzionamento.

Versatilità di impiego frangor

Le macchine dotate di rotore a denti possono lavorare in condizioni sia di terreno asciutto e duro, sia in condizioni di terreno bagnato senza alcun rischio di intasamento. Non temono i sassi e garantiscono un buon grado di raffinamento del terreno con ridotto assorbimento di potenza.

Sempre disponibili 2 velocità di rotazione del rotore

Tutte le macchine sono dotate di scatole di riduzione laterali con 2 velocità di rotazione. Una velocità è già impostata nella scatola, l’altra è velocemente ottenibile invertendo gli ingranaggi.

Kit raffreddamento olio scatola (a richiesta)

Su parecchi modelli della gamma Celli è disponibile un sistema di raffreddamento dell’olio della scatola centrale. Si tratta di un accessorio particolarmente utile quando le attrezzature vengono utilizzate in condizioni gravose per lunghi periodi. La presenza di un filtro olio garantisce l’eliminazione delle impurità durante il rodaggio ed allunga quindi la vita utile di cuscinetti e ingranaggi.

Rapidità di messa in campo e regolazione

Le operazioni di apertura e chiusura della macchina sono rapide e così anche le regolazioni: tutto può essere svolto dalla cabina del trattore.

Peso ragionevole per il trasporto su strada

Specialmente per le macchine più grandi si pone il problema di non superare limiti ragionevoli di peso totale, in modo che il trasporto su strada non crei situazioni di pericolo. La resistenza della macchina, quindi va ricercata con dimensioni ottimizzati e materiali di qualità, in modo tale da non influire sul peso.

Aspetti commerciali

Attenzione alla sicurezza

Le macchine sono sollevate da martinetti molto robusti dotati di valvole di blocco. Una volta richiuse vengono bloccate da ganci di sicurezza, inoltre prima del trasporto può essere effettuato un ulteriore bloccaggio meccanico manuale.

Produttività elevata

Il ventaglio di soluzioni disponibili permette di individuare la macchina ideale per ogni tipo di utilizzo, mantenendo sempre la produttività oraria ai massimi livelli in relazione alle potenze disponibili.

La gamma Celli delle fresatrici e dei frangor pieghevoli è la più ampia disponibile oggi sul mercato.