Celli ad “Enovitis in campo” con le sue soluzioni su misura

Si prospetta come un’edizione da record, quella di “Enovitis in campo” in programma il 22 e 23 giugno prossimi a Cavaion Veronese (VR): il tradizionale momento di incontro per gli operatori del comparto viticolo italiano vedrà tra i propri protagonisti anche Celli, che sarà presente con le sue soluzioni dedicate alla viticoltura ed alla lavorazione del terreno in vigneto.

In particolare, sarà possibile ammirare dal vivo e vedere in azione tra i filari alcune macchine dell’ampia gamma Celli: tra queste, la trinciatrice MIZAR (disponibile in versione fissa o spostabile), che in un recente upgrade è stata dotata di un impianto a singolo o doppio disco interfilare (diametro 600 mm) con doppio coltello che rende ottimale la lavorazione fra interceppo; a breve saranno disponibili anche gli impianti-accessori con l’erpice rotante e la trinciatrice.

Le soluzioni combinate sono d’altra parte uno dei punti di forza dell’azienda, che ad “Enovitis in campo” porterà anche la ARES + MARTE, che abbina un’interrasassi ed una macchina per la semina meccanica di inerbimento: ideale per trattare efficacemente terreni sassosi e particolarmente duri, è in grado di preparare un adeguato letto di semina anche in presenza di residui colturali, garantendo al terreno drenaggio e permeabilità.

Qualità ed affidabilità, unite alla possibilità di customizzazione, sono d’altra parte le caratteristiche che hanno portato i prodotti Celli ad essere presenti in oltre 70 Paesi nel mondo per soddisfare le esigenze di ogni tipologia di cliente.